La Dottoressa Federica Andreis si occupa assistenza psicologica a pazienti oncologici in cura presso la Fondazione Poliambulanza di Brescia, un supporto gratuito che fa parte del percorso di cura.

“L’incontro con la diagnosi oncologica – ci spiega – è devastante e incide su tutta la dimensione della persona, da valori individuali come l’identità fino all’immagine corporea e ai rapporti interpersonali. La sintomatologia ansiosa/depressiva è la più comune, ma la metamorfosi identitaria del paziente è altrettanto importante”.

Non si lavora con un protocollo specifico, ma la consulenza viene attivata su richiesta spontanea del paziente o su indicazione dell’oncologo. Lo psicologo procede con alcuni colloqui per condividere gli obiettivi terapeutici, poi si attiva la presa in carico, affrontando temi specifici.

“Lavoriamo molto – prosegue la Dott.ssa Andreis – sulle tecniche di rilassamento e sulla gestione dell’ansia, che sono sicuramente fra le problematiche principali ma ci sono diverse altre fasi critiche, come il peggioramento o il ritorno della malattia. Ma anche al termine del trattamento oncologico possono esserci delle criticità da gestire. C’è la paura delle ricadute innanzitutto, ma passando dalla stretta frequentazione della terapia al ritorno alla normalità può esserci anche una sindrome da abbandono: la quotidianità è rimasta la stessa, ma la persona è cambiata”.

Le problematiche affrontate dallo psicologo possono essere molto diverse a seconda del paziente che ha di fronte. “Alcuni temi – afferma la Dottoressa Andreis – sono correlati alla fascia di età: una donna giovane che non ha ancora avuto figli, per esempio, dovrà affrontare criticità diverse rispetto a una donna di età più avanzata, che ne avrà altre. In altri casi è il tipo di patologia a determinare i contenuti dell’intervento dello psicologo, come nel caso delle pazienti affette da cancro al seno, con le quali facciamo attività anche di gruppo per affrontare alcuni temi specifici”.

La figura dello psicologo nei reparti di oncologia ha un ruolo fondamentale di accompagnamento del paziente durante tutto il percorso di cura. Un supporto fondamentale per migliorare la qualità della vita dei pazienti e favorire la compliance e l’empowerement del paziente in tutte le fasi della cura.

Dott.ssa Federica Andreis 

Psiconcologa presso Unità Opertativa Oncologia Medica – Fondazione Poliambulanza Brescia