Lei è Nicole, un vulcano di energia e speranza! Ha voluto condividere con noi l’introspezione del SUO percorso oncologico e dare, a chi come lei si trova ad affrontare questa prova, un forte messaggio di vita.
Ti ringrazio a nome di Oncos e spero che le tue parole possano dare forza e speranza a chi in questo momento non ne ha.
Grazie NICOLE!

“Fate di questa forte esperienza, una virgola del vostro cammino. Guardate avanti, sognate e fate tutto ciò che vorreste fare. La mente è quello che giocherà di più in questo momento.
“Lui” trema quando sente la forza e il coraggio.

Guardate tante cose colorate, belle, e soprattutto ridete tanto! Con amici, parenti e amiche di “stanza”, fate battute sarcastiche a più non posso, LUI si sentirà preso in giro.
Ricordo che nel periodo di cure intensissimo una frase è diventata la mia cura più grande: un giorno, il diavolo mi sussurrò all’orecchio:”tu non sei abbastanza forte da superare la tempesta”. Oggi ho sussurrato al suo: “IO SONO LA TEMPESTA”…

Bhe, vi giuro che questa frase è la mia religione.

Potrei scrivere altre mille cose ma ogni persona ha esperienze differenti, spero solo che tutti possano trovare il colore in un periodo così, come ho fatto io. Lo so, ci sono momenti che si è stanchi, si ha solo voglia di dormire e chiudersi in casa, fatelo; ma guardate film che vi portino in mondi immaginari in modo da viaggiare senza dover prendere alcun biglietto!
Coccolatevi, fate torte sane che possano mettervi appetito! Guardatevi e ditevi che siete belli, perché è così!
Ho comprato una parrucca pensando che senza capelli mi avrebbero guardato tutti, ma non l’ho mai usata!! I turbanti colorati sono stupendi! Nessuno vi guarderà con terrore ma con AMMIRAZIONE! Si ok, qualcuno penserà “poverina”, ma la verità è che TU stai amando la vita, stai scoprendo che abbiamo un potere che nessuno sa di avere: “NOI STESSI”.